Circa il 3% della Popolazione Bulgara Soffre di Dipendenza da Gioco d’Azzardo

Nonostante sia il paese più povero d’Europa, la Bulgaria ha visto una forte espansione del settore di gioco d’azzardo

Più di 200.000 bulgari soffrono di una forma di dipendenza da gioco d’azzardo o simile, riferisce l’organo di informazione locale 24 Chasa, citando informazioni di un rapporto redatto lo scorso anno. La Bulgaria è la nazione più povera dell’Unione Europea per RNL (Reddito Nazionale Lordo) pro capite, ma ha un fiorente settore di gioco d’azzardo che attualmente vale BGN3 miliardi (€1,5 miliardi, $1,8 miliardi).

La psicoterapeuta bulgara Anna Todorova ha detto a 24 Chasa che circa il 53% della popolazione maschile del paese e il 44% di quella femminile ha giocato d’azzardo l’anno scorso. Introdotti diversi anni fa, i cosiddetti gratta e vinci sono diventati il prodotto di gioco d’azzardo più popolare in Bulgaria. Le società che li vendono hanno registrato entrate per BGN320 milioni nel 2016, più del 30% in più rispetto all’anno precedente. Si ritiene che il settore sia cresciuto ancora di più negli ultimi due anni, soprattutto grazie ad intraprendenti campagne pubblicitarie.

La Sig.ra Todorova ha puntualizzato che ci sono tre gruppi principali della popolazione bulgara con un altro rischio di sviluppare dipendenza da gioco d’azzardo o problemi legati sempre al gioco d’azzardo. La stessa ha, inoltre, spiegato che i giovani sono esposti ad un rischio più grande, dato che sono più impulsivi e che le zone del cervello dedicate al discernimento e alle scelte decisionali sono ancora in fase di sviluppo.

Secondo la psicoterapeuta, le persone con poca istruzione, quelle che vivono in povertà e i pensionati rappresentano il secondo gruppo di quelli ad alto rischio di cadere vittime di una delle forme di dipendenza di gioco d’azzardo o simili. Il terzo gruppo, a parere della Sig.ra Todorova, include persone che sono geneticamente predisposte alla dipendenza, così come quelle che cercano di rimpiazzare una forma di dipendenza con un’altra.

Limitazioni alla Pubblicità di Gioco d’Azzardo

Come detto in precedenza, i servizi di gioco d’azzardo, in particolare quelli che riguardano l’acquisto del popolarissimo gratta e vinci, sono ampiamente pubblicizzati sui mezzi di comunicazione bulgari e la crescita del settore nazionale di gioco d’azzardo può essere in gran parte attribuita alle intraprendenti campagne pubblicitarie, promosse dagli operatori autorizzati.

Agli inizi di quest’anno, il Vice Primo Ministro Valeri Simeonov e il suo partito, il Fronte Nazionale per la Salvezza della Bulgaria, ha presentato un disegno di legge per l’introduzione di significative limitazioni alle notevoli promozioni dei servizi di gioco d’azzardo. L’atto legislativo ha proposto anche una sostanziale riduzione del numero di strutture, dove poter acquistare i gratta e vinci.

Come sopra menzionato, il mercato locale del gioco d’azzardo valeva circa BGN3 miliardi nel 2017, che equivale al 3% prodotto interno lordo dello stato. Il disegno di legge del Ministro Simeonov deve essere esaminato dalle autorità europee, prima di essere attuato, come si è saputo agli inizi di quest’anno. L’atto legislativo ha bisogno del necessario supporto da parte del partito Cittadini per lo Sviluppo Europeo della Bulgaria (GERB), come pure dal Partito Socialista Bulgaro.

A dispetto del supporto della maggioranza politica, il disegno di legge è stato criticato da molti, ritenendolo troppo restrittivo. Secondo gli oppositori, le forti limitazioni, per il modo in cui i servizi di gioco d’azzardo vengono pubblicizzati, darebbero un duro colpo al contributo delle entrate fiscali per le casse dello stato.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit