Una Controllata di Betsson Impugna la Multa di €300.000 Comminata dall’Ente Regolatore del Gioco d’Azzardo Olandese

Corona Ltd., una controllata dell’operatore di gioco d’azzardo online Betsson con sede a Malta, ha annunciato ieri la sua decisione di impugnare la multa che è stata inflitta dall’ente regolatore del gioco d’azzardo olandese, Kansspelautoriteit, per il servizio ai clienti olandesi di gioco d’azzardo.

Corona opera con i siti web di gioco d’azzardo Oranje Casino e Kroon Casino, rivolti proprio ai giocatori olandesi. Betsson ha acquisito la società nel 2014 per €100 milioni. Il mese scorso, Corona ha annunciato che le è stata comminata una multa di €300.000 dall’Autorità Olandese per il Gioco d’Azzardo, per aver fornito servizi ai giocatori locali senza essere stata autorizzata a farlo.

La società di gioco ha riferito che sta considerando la possibilità di impugnare la multa e ha confermato ieri la sua decisione. In un comunicato stampa, sul sito ufficiale di Betsson, l’operatore ha fornito i dettagli delle sue prossime azioni a riguardo. Questi ha evidenziato che le proprie operazioni sono conformi alle leggi e disposizioni in vigore per la fornitura di servizi, in assenza di un quadro normativo in Olanda conforme all’Unione Europea.

La società ha comunicato che se il suo ricorso non dovesse aver successo, sottoporrà la questione ad un tribunale, per “difendere i propri diritti”. Secondo un comunicato stampa di ieri, la multa “non diventa irrevocabile”, in attesa delle procedure di ricorso.

Lo scorso mese è emerso, anche, che diverse operazioni di gioco d’azzardo online, facenti capo a Betsson, sono state oggetto di investigazione da parte dell’Autorità Olandese per il Gioco d’Azzardo, ma non sono state riscontrate violazioni alla normativa vigente nel paese.

Timori per le Future Licenze

In Olanda, attualmente, è in atto un processo, molto lento, di nuova regolamentazione del proprio mercato del gioco d’azzardo. La conclusione di questo processo prevede che le società internazionali di gioco d’azzardo siano autorizzate ad operare nel paese tramite licenze concesse dalla Kansspelautoriteit. Tuttavia, i legislatori locali devono ancora approvare la necessaria normativa che regolamenterebbe di nuovo il mercato del gioco d’azzardo olandese.

Il testo legislativo che tratta questa materia, la cosiddetta Legge sul Gioco d’Azzardo a Distanza, è stata approvata dalla Camera Bassa del Parlamento Olandese nell’estate del 2016, ma il Senato deve ancora votare su questo testo. Tuttavia, non ci sono state indicazioni che i legislatori inizieranno la discussione sulla nuova regolamentazione del mercato locale, dopo che il Parlamento sarà di nuovo convocato a seguito della pausa estiva.

Betsson da tempo critica aspramente il lento progresso dell’Olanda verso la nuova regolamentazione e liberalizzazione del proprio mercato del gioco d’azzardo. Lo scorso anno, il maggiore operatore di gioco d’azzardo online ha insistito per un intervento dei legislatori dell’Unione Europea, dato che l’Autorità Olandese per il Gioco d’Azzardo aveva annunciato che avrebbe incrementato le proprie azioni sanzionatorie.

Betsson e la sua controllata Corona non sono stati i soli soggetti stranieri di gioco d’azzardo ad aver ricevuto una pesante multa dalla Kansspelautoriteit. Agli inizi del 2018, la società tedesca bet-at-home, è stata multata per €400.000 dall’ente regolatore, dopo aver attirato le sue ire per essersi rivolta ai giocatori olandesi.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit