L’ex campione dell’EPT Ben Willinofsky in testa dopo il Giorno 2 dell’Evento Principale dell’EPT di Barcellona

L’EPT negli anni si è creato una fama di rassegna spacca – record e quest’anno non ha mostrato differenze rispetto a questa tendenza. La nuovissima edizione dell’Evento Principale da €5.300 ha richiamato il numero record di 1.931 iscritti (inclusi 457 rientri), che hanno generato un ingente montepremi di €9.365.350.

E se le fasi iniziali del prestigioso torneo sono state piene di azione, il Giorno 2 è stato scoppiettante e rovente. Tra le altre cose, il movimentato secondo giorno di gioco ha visto esplodere la bolla della zona senza premi. Guillaume Diaz è diventato lo sfortunato ragazzo della bolla (il primo fuori dai premi), arrivato al 297° posto ad un soffio dal premio minimo di €8.150.

Il notevole gruppo del torneo si era ridotto a soli 259 giocatori alla fine del Giorno 2. Questi si sono preparati per la notte ed oggi riprenderanno il gioco nel locale che li ospita, il Casinò di Barcellona.

Ben Willinofsky, che è arrivato al Giorno 2 come capo classifica, dal Giorno 1A, ha mantenuto il suo grande ritmo dalla fase iniziale del torneo fino a detenere il maggiore numero di chip della serata, alla chiusura del secondo giorno di gioco. Il giocatore, originario del Canada, aveva agguantato 850.000 in chip, la serata scorsa.

È importante notare che vincere un Evento Principale dell’EPT non è un’esperienza insolita per Willinofsky. Il giocatore si è aggiudicato l’Evento Principale dell’EPT di Berlino nel 2011, per un premio in denaro di €825.000. Questa è stata la prima volta per Willinofsky di finire nella zona premi in un torneo dal vivo ed è stato il suo guadagno più grande, finora.

Quello potrebbe cambiare nei prossimi giorni dato che il giocatore, insieme a tutti gli altri superstiti, è in lizza per il primo premio di €1.611.500.

Chi è ancora in gara

Willinofsky è in testa al gruppo di 259 speranzosi, con il suo blocco di 850.000 chip. È davanti a David Petrzelka con 771.000 e Ali Imsirovic con 723.000, e insieme rappresentano i primi tre blocchi di chip della serata. Si potrebbe dire che Imsirovic ha dominato l’azione verso la fine del Giorno 2 e avrebbe potuto essere facilmente il capo classifica, se non fosse stato per Patrik Antonius, che ha vinto una mano chiave facendolo retrocedere. A dispetto del suo passo indietro, Imsinovic è ancora in una buona posizione per puntare al primo premio nel Giorno 3.

Jaime Staples del Team PokerStars Pro è stato l’unico testimonial, per la sala da poker, ancora in gara alla fine del Giorno 2. Il giocatore si è assicurato 196.000 in chip, che lo hanno posto a metà della classifica del conteggio di chip.

Il francese Benjamin Pollak conduce un nugolo di illustri professionisti di poker, quali Shaun Deeb, Antonius, Viktor Blom, Mustapha Kanit, e Chris Moorman. Lo stesso Pollak è arrivato all’Evento Principale fresco del suo trionfo all’High Roller di Un Singolo Giorno da €50.000.

L’azione dell’Evento Principale al Casinò di Barcellona riprenderà oggi a mezzogiorno, ora locale. Tutti i 259 contendenti rimasti ambiscono al primo premio di €1,6 milioni, ma sfuggirà a molti di loro man mano che il gruppo si assottiglierà. La finale dell’Evento Principale è in programma per domenica, nel casinò ospitante.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit