Gamenet acquisisce GoldBet per 265 milioni di euro

Il Gruppo di gioco d’azzardo quotato sulla Borsa Italiana, Gamenet Group S.p.A., ha annunciato che la sua controllata Gamenet S.p.A ha siglato un contratto per l’acquisizione dell’operatore di scommesse sportive e di gioco d’azzardo GoldBet S.r.l. L’accordo consentirà a Gamenet di diventare il concessionario di scommesse sportive con la più grande rete fisica nel paese con 1.700 punti di vendita.

Grazie all’acquisizione sarà notevolmente diversificato il portfolio di prodotti del Gruppo e crescerà la sua reddittività. Il prezzo concordato per la transazione è di 265 milioni di euro. La chiusura dell’acquisizione è soggetta all’approvazione dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato e dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli.

Gamenet Group è uno dei principali operatore di gioco d’azzardo in Italia che dallo scorso anno è quotato sul segmento STAR del Mercato Telematico Azionario gestito dalla Borsa Italiana. La società detiene concessioni regolari AAMS, il che le consente di offrire apparecchi AWP, VLT scommesse e giochi online e di gestire sale da gioco e AWP di proprietà. Il gruppo ha chiuso il primo trimestre del 2018 con ricavi di 148,9 milioni di euro. Il suo parco di macchine comprende 39.118 AWP e 8.570 VLT. Inoltre la sua rete fisica comprende 69 sale da gioco e 742 punti scommesse.

È un fatto interessante che due anni fa, nel mese di marzo 2016, Gament ha siglato un memorandum d’intesa con il principale operatore di scommesse sportive Intralot. Di seguito le due società hanno fuso le proprie attività, formando uno dei protagonisti nel settore dei giochi in Italia. Nel settembre del 2017 Gamenet ha annunciato che avrebbe presentato una domanda che l’avrebbe permesso di essere ammesso al Mercato Telematico Azionario, nel segmento STAR. Il gruppo ha collocato il 46% del suo capitale e il collocamento è stato riservato esclusivamente agli investitori italiani.

GoldBet è uno dei leader nella raccolta di scommesse sportive in Italia, che dispone di una rete fisica di 990 centri scommesse. Inoltre l’operatore gestisce un canale online, offrendo scommesse sportive, casinò, Live Casino, Bingo, Poker e virtual games in Internet e su piattaforme mobili. Il concessionario ha chiuso il 2017 con un EBITDA di 40 milioni di euro, un EBIT di 34 milioni di euro e un Utile netto di 23 milioni di euro.

Ulteriori dettagli sull’acquisizione

Come menzionato sopra, il prezzo d’acquisto concordato è di 265 milioni di euro. Di questo importo, 240 milioni saranno corrisposti in contanti alla data di chiusura dell’acquisizione, prevista per la fine del terzo o l’inizio del quarto trimestre del 2018. I restanti 25 milioni di euro saranno corrisposti in una fase successiva, poiché alcuni componenti di prezzo differito sono soggetti a condizioni determinate nel contratto di acquisizione.

La transazione consentirà la formazione di un leader nella fornitura di giochi in multi-concessione e di scommesse sportive in particolare. Secondo le stime basate sui dati dei primi sei mesi del 2018, la società frutto della fusione sarà il primo operatore di scommesse nel nostro paese con un quota pari a circa il 18%, il 21% nella rete fisica, il 7% nel canale online e il 33% nel segmento delle scommesse virtuali. Le sinergie di costo sono stimate a circa 12-15 milioni per i 18-24 mesi dopo la chiusura della transazione. Gli effetti positivi non sono ancora stimabili perché dipendono dalla data di consolidamento.

Per finanziare l’acquisizione, Gamenet otterrà un prestito da parte di UniCredit e Nomura che sottoscriveranno e organizzeranno un commited bridge per pagare il prezzo concordato. Questo finanziamento potrà essere rimborsato con operazioni sul mercato obbligazionario.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit