The Stars Group completa l’acquisizione di Sky Betting & Gaming

Ieri, 10 luglio 2018, il colosso del gioco d’azzardo canadese The Stars Group ha annunciato il completamento dell’acquisizione del bookmaker britannico Sky Betting & Gaming. Ancora in aprile, il gruppo ha fatto i primi passi per impossessarsi del famoso brand di scommesse sportive e di gioco d’azzardo e per formare la più grande società quotata nel settore del gioco d’azzardo. Il prezzo concordato è stato di 4,7 miliardi di dollari in contanti e titoli.

Al momento dell’annuncio per l’imminente acquisizione, l’80% delle azioni di SBG erano di proprietà di CVC Capital Partners e il restante 20% apparteneva a Sky Plc. L’accordo era soggetto al’approvazione di NASDAQ, della Borsa di Toronto e degli enti di regolamentazione. Il completamento della transazione era previsto per il terzo trimestre del 2018 e sembra che tale termine sia stato rispettato.

L’acquisizione porterà a The Stars Group molti vantaggi operativi e finanziari, come il miglioramento della diversità dei ricavi attraverso i canali poker, casinò e sportsbook con una presenza sempre più estesa, l’espansione locale nei mercati regolamentati, lo sviluppo delle scommesse sportive come secondo canale di acquisizione di clienti, il potenziamento dei prodotti e della tecnologia del gruppo.

Come menzionato sopra, The Stars Group ha annunciato che avrebbe acquisito SBG da CVC Captial Partners e Sky Plc per 4,7 milioni di euro. Secondo quanto riportato dall’operatore ieri, il corrispettivo per l’acquisto di Sky era costituito da una combinazione di liquidità e circa 37,9 milioni di azioni ordinarie di nuova emissione di The Stars Group.

Il corrispettivo in contanti dell’acquisizione è stato finanziato tramite cassa in bilancio, proventi della recente offerta azionaria del gruppo e di un debito di nuova emissione. Il debito in questione comprende 100 milioni di dollari dalla sua linea di credito revolving, che è stata aumentata a 700 milioni, con prezzi al LIBOR più il 3,25% e scadenza in cinque anni, 4,5 miliardi di dollari di nuovi prestiti a tempo indeterminato e 1 miliardo di dollari in titoli senior non garantiti del 7,0% a scadenza luglio 2026.

Il commento di Rafi Ashkenazi

L’amministratore delegato di The Stars Group, Rafi Ashkenazi, ha commentato che questa acquisizione rappresenta un momento cruciale nell’evoluzione del gruppo. Secondo il CEO, lo sportsbook focalizzato su dispositivi mobili di Sky Bet si combinerà bene con la loro offerta di poker per creare due canali di acquisizione dei clienti di grande importanza. Ashkenazi ha detto inoltre che questa combinazione e le offerte combinate di soluzioni di casinò online contribuirà alla continua crescita di The Stars Group e all’evoluzione del settore dei giochi online.

In aggiunta, Ashkenazi ha concluso che, questa transazione crea la più grande società di gioco d’azzardo online quotata al mondo e unisce due portafogli di marchi iconici con forti piattaforme e team tecnologici. Ciò aiuterà The Stars Group sia a proteggere che a espandere la sua presenza globale.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit