Il gruppo di gioco d’azzardo italiano HBG Gaming entra nel mercato latinoamericano

Il principale operatore di gioco d’azzardo HBG Gaming entra nel mercato latinoamericano. Il presidente dell’ente di regolamentazione colombiano Coljuegos, Juan B. Pérez Hidalgo, ha informato ieri che il 19 giugno è stato firmato il contratto di concessione per la gestione di giochi d’azzardo su Internet con HBG Latam S.A.S. e il suo marchio AquiJuego.

HBG Latam S.A.S. è una controllata di HBG Gaming, con oltre 16 anni di presenza nel mercato italiano. Si tratta di una delle più grandi aziende del nostro paese che opera nel settore dei giochi legali e sicuri. HBG è il primo operatore italiano ad ottenere una concessione per la gestione di giochi online in Colombia e offrirà una formula di fornitore-operatore misto con la quale spera di avere un ruolo importante nel settore delle scommesse sportive nel paese.

Secondo l’operatore l’ingresso nel mercato regolamentato colombiano è la prima pietra miliare della strategia di internazionalizzazione del gruppo e del trasferimento del suo know-how. La concessione è un importante obiettivo strategico che sosterrà la diversificazione delle attività di HBG. Con AquiJuego, l’operatore entra nel mercato colombiano con una proposta innovativa che utilizza una rete di punti vendita ‘ispirati alle best practice italiane’, con l’obiettivo di sfruttare la sua piattaforma di gioco online per costruire opportunità di business sostenibili.

Il mercato regolamentato della Colombia

La Colombia è il primo paese in America a regolamentare i giochi d’azzardo online La concessione di AquiJuego è l’undicesima licenza di iGaming rilasciata dall’autorità di regolamentazione del paese. Secondo Hidalgo ciò aiuterà ai giocatori locali di effettuare scommesse online attraverso 11 diverse opzioni in base alle proprie preferenze e gusti e scegliere le quote più competitive. È una buona opportunità per gli scommettitori locali in vista delle Mondiali di Calcio in Russia già in corso.

Secondo il funzionario, essendo autorizzati, HBG e gli altri 10 concessionari, possono garantire ai colombiani la sicurezza delle loro scommesse, così come il pagamento dei premi, la gestione adeguata e sicura delle informazioni personali e finanziarie, il controllo del gioco responsabile. A questo proposito, Hidalgo ha invitato gli scommettitori a giocare solo sulle pagine autorizzate.

La prima concessione di gioco in Colombia è stata emessa da Coljuegos verso la fine di giugno 2017. Aquila Global Group è stata la prima società di gioco ad aver ottenuto il via libera di lanciare il proprio sito di scommesse sportive Wplay. Nei mesi successivi diversi operatori hanno ottenuto licenze di gioco dall’ente di regolamentazione, e secondo le stime del presidente di Coljuegos, il settore del gioco online nel paese ha contribuito circa 3,76 miliardi di peso colombiani entro novembre 2017.

Coljuegos ha anche preparato un blacklist dei siti non autorizzati. Pérez ha ribadito l’impegno dell’autorità a lavorare in collaborazione con il Ministero delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione (MinTIC) e la Polizia nazionale per sospendere i domini delle società internazionali di gioco d’azzardo online che offrono i loro servizi ai clienti locali senza una concessione. Coljuegos ha anche dimostrato la propria disponibilità a impegnarsi ulteriormente a seguire gli ultimi progressi del mercato al fine di regolare il settore del gioco d’azzardo locale nel miglior modo possibile.

Risulta che l’interesse degli operatori a entrare nel mercato regolamentato del gioco d’azzardo online della Colombia sia abbastanza grande. Il presidente di Coljuegos ha dichiarato che l’autorità aspetta che entro la fine del 2018 il numero dei concessionari salirà a 17.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit