Dario Sammartino si qualifica al Final Day del $10.000 No-Limit 2-7 Lowball Draw Championship alle WSOP

Dario Sammartino è uno degli 11 left del $10.000 No-Limit 2-7 Lowball Draw Championship alle WSOP, è quanto è stato reso noto al termine del Day 2 del torneo. Il napoletano si contenderà il trofeo con diverse stelle del poker come il detentore di 10 braccialetti d’oro Doyle Brunson. Intano 3 italiani approdano al Day 3 del $1.500 MILLIONAIRE MAKER: Alexandre Barbarabelli, Micky Blasi e Alessio Isaia. Qui di seguito ulteriori dettagli.

Quest’anno, il $10.000 No-Limit 2-7 Lowball Draw Championship ha attirato 95 entries, 3 iscrizioni in più rispetto all’edizione precedente. Questo numero di ingressi ha generato un prize pool di 893.000$ che sarà ripartito dai primi 15 finalisti.

Al termine del Day 2, sono rimasti 11 superstiti che si contenderanno la prima moneta di 259.670$ nel Final Day. A ciascuno di loro è garantito un incasso minimo di 18.955$ che spetta all’undicesimo nella classifica finale.

Dopo aver chiuso il Day 1 in quinta posizione nel chip count con 212.500 gettoni, Dario Sammartino si è assicurato un pass all’ultima fase del torneo, imbustando 394.000 chps al termine del Day 2. Il napoletano comincerà l’ultima sfida settimo in chips.

Mike Wattel dagli Stati Uniti guiderà i sopravvissuti con uno stack di 1.293.000, ovvero due volte il numero di chips del suo primo seguace Shawn Sheikhan che ha chiuso la giornata con 645.500 chips. Il chip leader del Day 1 Galen Hall è terzo in chips con 517.000. Ecco il count degli 11 finalisti:

1. Mike Wattel (Stati Uniti) – 1.293.000
2. Shawn Sheikhan (Stati Uniti) – 645.500
3. Galen Hall (Stati Uniti) – 517.000
4. Brian Rast (Stati Uniti) – 477.000
5. Doyle Brunson (Stati Uniti) – 470.500
6. Farzad Bonyadi (Stati Uniti) – 440.500
7. Dario Sammartino (Italia) – 394.000
8. Ray Dehkharghani (Stati Uniti) – 195.500
9. Todd Brunson (Stati Uniti) – 185.000
10. John Hennigan (Stati Uniti) – 87.000
11. James Alexander (Stati Uniti) – 21.000

Come si può vedere, Dario è circondato da diversi detentori di braccialetti d’oro WSOP. Complessivamente i finalisti hanno vinto 24 dei preziosi gioielli. Sammartino, Sheikhan, Hall e Alexander non hanno ancora realizzato tale successo.

Nella scorsa edizione del $10.000 No-Limit 2-7 Lowball Draw Championship, Dario ha vinto 19.187$ dopo essere uscito in nona posizione, mentre John Monnette ha vinto il torneo per una prima moneta di 256.610$ e l’ambito trofeo.

Barbarabelli, Blasi e Isaia avanzano al Day 3 del $1.500 MILLIONAIRE MAKER

L’Evento #21 del programma delle WSOP, ovvero il $1.500 No-Limit Hold’em MILLIONAIRE MAKER ha attirato ben 7.361 entries per un montepremi complessivo di 9,93 milioni di dollari. Diversi giocatori italiani hanno partecipato a questa sfida e al termine del Day 2 sono rimasti solo tre azzurri su 155 left.

Aaron Messmer dagli Stati Uniti è l’attuale chip leader con 1.089.000 chips, seguito dal suo connazionale Clyde Shimp (978.000) e dal poker pro tedesco Manig Loeser (914.000).

Alexandre Barbarabelli si è qualificato al Day 3 con uno stack di 415.000 gettoni (sopra l’average di 356.177). Micky Blasi (foto) avanza con 316.000 gettoni, mentre Alessio Issaia ha imbustato 156.000 pezzi. Andrea Buonocore, che aveva chiuso il Day 1B da chip leader con 209.900 gettoni, è stato eliminato nel corso della giornata. Il stesso destino hanno avuto Walter Treccarichi e Salvatore Di Mauro.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit