MGA e FIAU pubblicano il secondo documento consultivo con i requisiti relativi al contrasto al riciclaggio di denaro e al finanziamento del terrorismo

L’unità di analisi dell’informazione finanziaria di Malta (Financial Intelligence Analysis Unit – FIAU) e la Malta Gaming Authority hanno pubblicato ieri il secondo documento consultivo revisionato sull’applicazione dei requisiti relativi al contrasto al riciclaggio di denaro e al finanziamento del terrorismo che i concessionari di gioco nel paese dovrebbero rispettare.

Il documento sarà valido per tutti gli operatori autorizzati a fornire servizi che implicano la scommessa di una posta con valore monetario in giochi d’azzardo, compresi giochi con un elemento di abilità, tramite mezzi di comunicazione a distanza elettronici su richiesta del destinatario di tali servizi, con la possibilità di vincere premi in denaro o equivalente monetario.

L’atto prende in considerazione il riscontro ricevuto in relazione al primo documento consultivo emesso dalla MGA e dalla FIAU il 10 luglio 2017 e cerca di rispondere ad alcune delle preoccupazioni espresse dai concessionari.

Lo scorso anno le due istituzioni hanno provveduto a emettere il documento consultivo con lo scopo di offrire una spiegazione generale dei principali obblighi dei concessionari relativi al contrasto al riciclaggio il finanziamento del terrorismo. Il documento è stato suddiviso in 5 sezioni e ognuna di queste sezioni corrispondeva ai principali impegni che i gestori di gioco nel paese dovrebbero rispettare.

È stato specificato che il documento avrebbe servito solo come base per le linee guida dettagliate che sarebbero state rese pubbliche in una fase successiva dopo la discussione con i rappresentanti del settore del gioco online. Ai concessionari è stato raccomandato di leggere il documento e presentare i propri commenti a proposito.

Tra le proposte che sono state esaminate vi sono quelle relative all’identificazione, all’approccio basato su soglie e alla fonte di ricchezza. Il documento tratta anche alcuni aspetti che non sono stati presi in considerazione nel documento consultivo iniziale quale la nomina del Funzionario responsabile del riciclaggio di denaro.

Secondo MGA e FIAU il presente documento delinea un quadro più chiaro sui requisti che i concessionari dovrebbero rispettare. Tuttavia, l’atto non copre tutti i obblighi, ma solo quelli che meritano un’interpretazione specifica per il settore. Va inoltre notato che l’omissione di qualsiasi riferimento nel presente documento ad altri obblighi non deve essere considerata un equivalente all’inapplicabilità degli stessi.

I concessionari e le altri parti interessati sono nuovamente invitati a presentare il proprio riscontro sul documento entro il 5 marzo 2018.

La sospensione della concessione di Phoenix International Limited

Mentre le autorità di Malta stanno presentando il documento relativo alla lotta contro il riciclaggio di denaro, negli ultimi giorni uno dei principali temi nel settore è stato l’arresto di Benedetto Bacchi. Il ‘re’ delle scommesse online è stato uno dei 31 soggetti accusati in diversi reati, tra cui riciclaggio, trasferimento fraudolento di valori aggravati dal metodo mafioso, concorrenza sleale, associazione per la raccolta abusiva di scommesse e truffa ai danni dello Stato.

L’arresto di Bacchi è avvenuto nell’ambito dell’operazione ‘Game Over che è stata condotta dalla Polizia di Stato. Di conseguenza, GIP ha ordinato il sequestro per equivalente di beni per 4 milioni di dollari e delle quota sociali del patrimonio aziendale di società dell’imprenditore. Sono inoltre state chiuse 40 agenzie di scommesse.

Venerdì, 2 febbraio 2018 la Malta Gaming Authority ha annunciato che la concessione di Phoenix International Limited è stata sospesa. La società è tenuta quindi a presentare tutti i dati e la documentazione richiesta al regolatore. Si tratta di un operatore di gioco sempre legato all’operazione ‘Game Over’ che gestiva vari siti di scommesse online, quali B2875, Bsport24 e B28sport, che non sono più accessibili.

Le attività di gioco di Phoenix sono state indefinitamente boccate ed è cessata la registrazione di nuovi giocatori e l’accettazione di depositi o l’effettuazione di prelievi. I giocatori che i cui pagamenti sui siti sono stati sospesi dovrebbero inviare una email alla MGA fornendo i suoi dati.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.
Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Share on LinkedInShare on Reddit