I partiti giovani svizzeri raccolgono firme per revocare la nuova legge sul gioco d’azzardo su Internet

Le organizzazioni giovanili di quattro partiti svizzeri hanno a loro disposizione poco più di una settimana per raccogliere oltre 50.000 firme valide e così avviare un referendum contro diverse disposizioni della legge sui giochi in denaro (Geldspielgesetz) recentemente approvata dal paese.

L’iniziativa è sostenuta dalle organizzazioni giovanili del Partito Liberale Radicale, il Partito dei Verdi, il Partito Verde Liberale e il Partito Popolare Democratico. Hanno lanciato la loro iniziativa di raccolta firme il 10 ottobre 2017 e entro 18 gennaio devono raccogliere il numero necessario di firme da residenti svizzeri, al fine di poter presentare una domanda referendaria.

I giovani politici si oppongono a particolari disposizioni nelle nuove normative sul gioco del paese, di qui i loro sforzi per revocarle. Ai sensi della legge sui giochi in denaro recentemente implementata, agli operatori di gioco online stranieri non è consentito operare in Svizzera. Solo gli operatori locali con presenza fisica possono richiedere una concessione ai regolatori e fornire servizi di iGaming ai clienti locali. È importante notare che anche alle società di gioco online svizzere senza proprietà fisiche in Svizzera è vietato fornire i loro servizi ai giocatori locali.

La nuova normativa sul gioco d’azzardo impone inoltre ai fornitori di servizi Internet svizzeri di bloccare l’accesso ai siti di giochi d’azzardo stranieri per garantire che questi non possano attirare i giocatori svizzeri. Ed è proprio quella la disposizione nelle nuove norme che le organizzazioni giovanili stanno contestando e cercando di revocare.

L’iniziativa ha raccolto un totale di 65.000 firme da ottobre, quando è iniziata, e 25.000 sono già state certificate. Parlando al portale di notizie svizzero Blick, Andri Silberschmidt, presidente di Jungfreisinnige Schweiz, ha dichiarato che sono fiduciosi che raccoglieranno le firme necessarie entro il 18 gennaio. Jungfreisinnige Schweiz è noto per essere il partito giovanile del Partito Liberale Radicale della Svizzera.

I giovani politici hanno sostenuto che il blocco del provider di servizi Internet sui siti di giochi a distanza internazionali viola le norme sulla libera circolazione dei servizi. Hanno inoltre espresso preoccupazione per il fatto che i politici possano alla fine adottare misure simili contro la fornitura di altri servizi Internet, compresi quelli che riguardano lo streaming di musica e video. Il signor Silberschmidt ha detto a Blick che la libertà di Internet e la libertà economica hanno un grande sostegno in Svizzera e questo è il motivo per cui sono fiduciosi nel successo della loro iniziativa.

Altre disposizioni della nuova legge sul gioco d’azzardo in Svizzera

La nuova legge sui giochi in denaro ha lo scopo di aggiornare e sostituire le norme sul gioco d’azzardo esistenti nel paese, che sono state create decenni fa. Oltre a vietare agli operatori di gioco online internazionali di fornire servizi ai giocatori locali, il nuovo quadro normativo rimuove anche la vecchia imposta sulle vincite dalle lotterie e dalle scommesse sportive. Ai sensi della nuova legge, sono soggette a tassazione solo le vincite superiori a 1 milione di franchi.

Le nuove norme consentono inoltre lo svolgimento di piccoli tornei di poker fuori dai casinò fisici del paese. La legge sui giochi in denaro comprende inoltre politiche con cui si spera di proteggere i clienti dai rischi legati al gioco d’azzardo in modo più efficace.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit