Marco Regonaschi in vetta al chipcount dopo il Day 1A dell’Italian Poker Open sponsored by PokerStars

Ieri presso il Casinò Campione d’Italia è partito uno degli eventi più importanti all’inizio del nuovo anno. Si tratta della prima edizione dell’Italian Poker Open sponsorizzata dal colosso nel mondo del poker online PokerStars. Il torneo mette in palio 600.000€ e prevede tre flight iniziali, il primo dei quali si è tenuto ieri, 3 gennaio 2017. Marco Regonaschi ha chiuso la giornata da chip leader, imbustando più di 400.000 gettoni.

Il Day 1A del torneo è partito ieri pomeriggio alle 16:00 e ha fatto registrare 450 entries. Secondo le stime, dato che non ci sono ancora i dati ufficiali, al Day 2 passeranno poco più di 120 giocatori. Come menzionato sopra, il programma del torneo prevede altri due flight – il Day 1B che si giocherà oggi, giovedì 4 gennaio, così come il Day 1C che è previsto per venerdì 5 gennaio.

Marco Regonaschi conosciuto anche con lo pseudonimo Mark Fabregas è arrivato in testa al chipcount con 401.000 gettoni. Si tratta di un player italiano con un bankroll di 193.573$ ottenuti in tornei dal vivo. Ha ottenuto il suo migliore risultato lo scorso dicembre al PokerStars Championship Praga. L’azzurro è arrivato quarto al €1.100 No Limit Hold’em – National Championship, portando a casa 93.000€.

Secondo nel chip count è Fabio Frusca che nel corso della giornata ha avuto i suoi alti e bassi. Negli ultimi due livelli ha oscillato sui 300.000 chips, ma ha conquistato abbastanza gettoni nelle ultime mani. Il player ha infine imbustato 400.000 pezzi.

Ai tavoli del Casinò di Campione si sono presentati anche if fratelli Fares e Luigi Andrea Shehadeh. Il primo ha chiuso la giornata con 320.000 unità, mentre il vincitore dell’IPO 25 ha conquistato poco più di 200.000 gettoni.

Al Day 2 si sono qualificati altri nomi noti quali Matteo Mutti, Umberto Sorrentino, Gabriele Patti, Michele Guerrini, Luca Bartoli e Angela Zarbo.

Il ricordo di Gaetan Cauchy

Poco prima dell’inizio del Day 1A, il floorman Raffaele Maria De Nicola ha ricordato un giocatore che era registrato all’IPO, ma ha perso la vita in un terribile incidente stradale nella notte di Santo Stefano. Si tratta del player francese Gaetan Cauchy.

Il 36enne giocatore dalla Francia, conosciuto anche in Italia, insieme alla figlia di 4 anni, è morto in un incidente frontale contro una macchina che aveva imboccato contro mano l’autostrada, ha comunicato GiocoNews.

La notizia è stata diffusa sopratutto attraverso i social network e uno dei primi a riferirla è stato l’amico del player Cyprien Berger, un altro giocatore francese noto anche in Italia con le sue apparizioni sui tavoli del casinò di Sanremo e Casiò Campione d’Italia.

Secondo i dati di the Hendon Mob, nel corso della sua carriera di poker Gaetan Cauchy ha guadagnato più di 135.000$ in 43 tornei dal vivo. In ottobre, il player ha preso parte alle WSOPE 2017 a Rozvadov ed è arrivato nono al €550 No Limit Hold’em – The Colossus per 23.499€. Questo rimarrà il più grande e l’ultimo premio ottenuto dal giocatore.

La sala, commossa dal ricordo del floorman, ha applaudito Gaetan, dopo di che è stato dato il via al torneo.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit