SNAI sigla l’atto di fusione con Cogemat

Il colosso di gioco d’azzardo e di scommesse sportive italiano SNAI S.p.A. ha annunciato in un comunicato stampa di ieri di aver siglato l’atto di fusione a proposito dell’incorporazione delle controllate dirette e indirette del gruppo di gioco d’azzardo Cogemat. In aggiunta, è stato deliberato il trasferimento della sede ufficiale della società da Poracri, Lucca a Milano. Entrambi la fusione e il cambiamento della sede avranno effetto dal 1° novembre 2016.

Già nel mese di Aprile dell’anno in corso le due società di gioco hanno presentato e approvato il Progetto di fusione che trattava l’incorporazione in SNAI delle controllate di Cogemat, ossia Cogemat S.p.A, Cogetech Gaming S.r.l., Cogetech S.p.A. e Azzurro Gaming S.p.A.

Nel mese di novembre 2015 Cogemat S.p.A e Cogetech Gaming S.r.l hanno annunciato la loro fusione. Le due società hanno stabilito un programma di ottimizzazione e semplificazione della loro struttura. In questo senso, grazie al progetto di fusione tale strategia di miglioramento sembrava sempre più realizzabile.

Qualche mese dopo, il 9 giugno il Consiglio di Amministrazione del gruppo di gioco d’azzardo SNAI ha annunciato la deliberazione dell’incorporazione delle controllate di Cogemat. Secondo quanto riportato, quest’ultimo avrebbe preso il controllo sulle attività di scommesse sportive di Cogemat e le sue controllate.

SNAI ha già una vasta esperienza nel settore delle scommesse sportive sia online che terrestre. La sua rete di punti e corner di scommesse è composta da 2.500 centri in tutta l’Italia. Il suo sito web offre numerose soluzioni di gioco d’azzardo che sono disponibili anche per dispositivi portatili.

Attualmente, la società gestisce 720 dipendenti, di cui la maggior parte, ossia 498 persone lavorano a Porcari. Quest’estate SNAI ha presentato un piano di riorganizzazione interna che prevedeva 90 esuberi, di cui la maggior parte, cioè il 60% di lavoratori lucchesi e il 40% di lavoratori da Roma e Milano. Oltre agli esuberi, erano previsti anche 37 trasferimenti, di cui 25 da Porcari a Milano.

Il piano ha provocato numerose polemiche tra la società e i sindacati. Si sono tenute diverse riunioni tra i rappresentanti del gruppo e dei lavoratori a proposito degli esuberi e dei trasferimenti, però senza un risultato significativo. Il prossimo tale incontro si terrà il 9 novembre.

Intanto, SNAI S.p.A. ha ottenuto numerosi premi alle EGR Italy Awards che si sono conclusi alcuni giorni fa. Il gruppo è stato riconosciuto come il migliore operatore di casinò, grazie all’innovazione e la creatività della sua offerta online e per la gestione della sicurezza dei darti.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit